Charles Baudelaire

Ma che importa l’eternità della dannazione a chi ha provato, in un secondo, l’infinito della gioia?

Annunci